Home » Uncategorized » Pepi est unu faulargiu

Pepi est unu faulargiu

 

http://salimbasarda.net/politica-linguistica/sa-campadania-de-abdullah-su-frutu-malaidu-de-blasco-e-zedda/

Corongiu ha veramente pubblicato questo post. L’ex direttore dell’Ufficio della lingua sarda che ancora gestisce (a quanto pare) un blog pubblico… che non dovrebbe più gestire,  essendo l’ex direttore dell’Ufficio della lingua sarda.

Ma lo fa tranquillamente diffamando gente pubblica come un proffessore universitario, Blasco Ferrer e un consigliere regionale come Zedda.

Non c’è nessun collegamento tra A. Luca de Martini che ha pubblicato un testo sulla Natzioni campidanese e le due persone menzionate su.

Luca de Martini non usa neanche le Arregulas scrivendo in sardo e Giuseppe Corongiu fa finta che l’opinione di Luca de Martini fosse la stessa opinione di tutte le persone che sono contro la LSC.

Pepi, ses una bregungia… po mei est una bregungia chi ses sardu.

E ti potzu scriri in sardu su chi bollu sicumenti sa cassatzioni italiana narat chi siat sceti unu dialetu.

Beni. Ses unu faulargiu mannu. No tenis perunu arrespetu de nemus.

Ses sceti innoi ca nci est logu…

E no apu mai connotu una personi chi tenit su bisongiu diaici mannu de si pigai una bella surra verbali.

Legiu faulargiu chi no ses ateru…

Donnia personi podis frastimai … podis nai cosa mala de donnia unu… ma ponni Paolo Zedda e Blasco cumenti talebanus chi bolint partziri is sardus… imoi as diaderus esagerau…

Non sei d’accordo con loro perché non ti piace l’idea del doppio standard,  non sei d’accordo perché non vuoi emendare la LSC… ok… bene…

… e possiamo fare le nostre battute nei nostri blog personali e possiamo anche offenderci in Facebook… ma questa roba qui va oltre ogni limite.

Veramente hai troppo cagato fuori…

Non mi risulta che uno di loro ti abbia mai aggredito o insultato in questa maniera.

Sei una vergogna per ogni funzionario e ogni persona che si muove nel mondo linguistico.

Io ho definitivamente dichiarato di non condividere l’opinione di Luca de Martini per quanto riguarda la divisione di nazione in sud e nord e nessun altro.

Implicitamente ci vuoi far passare tutti per talebani matti solo perché non accettiamo la tua LSC fascista… ma ses diaderus a frori…

Cammina…

 

 

 

Advertisements

13 thoughts on “Pepi est unu faulargiu

  1. Alexandra, ma poita non ddu lassas aperdi? Non ddu at su tani deaderus de si dda pigai aici! Chi di ollis fai calincuna cosa ddu cicas e ddi onas una pariga de scofadas de pei a culu e de abussinadas! Tani a Corongiu imoi ddu connoscint totus mancai fessit acuau! Oindì est boghendi sa conde e depet feti fai atentzioni meda chi calincunu non pentzet de si dda segai!

    • No. Custu scimpru podit nai su chi bolit… podit arrampai sa callonada sua… sa LSC… e podit puru scriri ca deu seu una maca purista tedesca sicumenti deu ddu apu ofendiu puru… e custu no ddu fait… perou chi no mi tocant is personis diaici.. podint essi pagu de acordiu cun Blasco po su chi pertocat sa scentzia… e no podint essi de acordiu cun Paolo in sa politica… ma a fai passai donnia unu cumenti unu partzidori macu, ponendi puru sa foto de De Martini… no mi andat beni… e in più, l’orientamento religioso di de Martini non c’entra niente… anzi… farlo figurare come una specie di Osama … non rispecchia affatto la realtà, visto che De Martini non ha neanche espresso una parola negativa… non sono d’accordo con lui… ma Pepi lo fa figurare come un ‘figlio’ di Blasco e Zedda, mentre invece è un ‘figlio’ della politica linguistica di Giuseppe & amigus. Che sia chiaro!

  2. Aiscultare gente ki si nde tirat is pilos e si pigat a malas paraulas est unu spassiu. Pero unu pacu già mi faghet tristura…

    • Ciao Alberto Mario. Tenis arrexoni… ma questa volta ha veramente cagato fuori troppo… dire che una persona che vuole la nazione campidanese sia un prodotto di Paolo Zedda e Eduardo Blasco Ferrer è semplicemente una bugia. Loro non hanno mai proclamato una cosa simile. Anzi… nel testo stesso Luca de Martini mette abbastanza in evidenza che ciò che lo spinge è la politica linguistica della LSC. Cioè tutto il contrario.

      • Già visto… lo è addirittura. Ma la Regione non le controlla queste cose? Ma funt totus drumendi? Come ho già detto. Nel mio blig personale posso scrivere ciò che voglio, ma loro hanno una responsabilità pubblica. Ma si può? Sarebbe come se usassi il sito del Circolo Sardo per lamentarmi di Corongiu… un sito pagato dalla Regione… bho.

  3. Cara Alessandra, la cosa è molto più seria e grave di così, per cui è inutile scaldarsi a parole. Tutta la faccenda è persino stupida oltre che scandalosa: per le foto oltre che per i testi. La foto riguardo a Abdullah Luca de Martini supera ogni limite.
    Il sito è un “Progetu realizadu cun sa partetzipatzione de sa Regione Autònoma de Sardigna – L.R. 26/97 subra sa limba e sa cultura sarda”, con tanto di stemma della Regione. Non bisogna nemmeno farlo chiudere, tanto tutto è recuperabile. Bisogna anzi tenerlo come ricordo e condensato di cosa animava veramente la Direzione linguistica e dello stile che manifestava sotto la protezione della Regione. E come monito per il futuro. Ha utilizzato e continua a utilizzare simboli della regione per le sue battaglie anche personali. Che se la veda con la Regione che a questo punto ne sarà informata se non lo era prima o se faceva finta di non saperlo. E che ne esce veramente molto male, nella sostanza e nell’immagine. Molto imbarazzante. Chi ha approvato il progetto? E come era formulato il progetto? Sarebbe ora di saperlo. Quanto finanziamento ha avuto? Immagino non molto, ma intanto ci ha messo lo stemma come copertura.

  4. … “sebbene siano pervenute altre manifestazioni di disponibilità a ricoprire
    l’incarico di direttore del Servizio Lingua e Cultura Sarda, il curriculum, la
    professionalità e i risultati di affidabilità e concretezza raggiunti negli ultimi anni
    dal dirigente in questione nella Direzione generale presso cui opera, inducano a
    scegliere il dott. Corongiu, per l’indubbia attitudine e capacità professionale in
    relazione alla natura e alle caratteristiche delle funzioni da conferire”…
    Vedere anche l’art. 2, quasi alla fine.
    https://www.regione.sardegna.it/documenti/1_19_20120716173946.pdf

  5. Sono perfettamente d’accordo con il firmatario, perché dal suo punto di vista la scelta era comoda, buona, adatta. Hanno poi scritto in lsc persino a due presidenti del consiglio, cosa si vuole di più? Quanto mi piacerebbe leggerle … Che professionalità, curriculum e concretezza siano concetti relativi, relativi agli obiettivi, è cosa diversa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...