Home » Articoli » Articolo nella rivista “Lacanas” 59

Articolo nella rivista “Lacanas” 59

600809_10152148631336988_1056553284_n

La rivista Lacanas ha pubblicato recentemente un articolo su di me.

LACANAS pp.56-57-58 Anno x n.59 VI 2012

Si tratta di un intervista che mi fece Massimiliano Perlato per Tottus in Pari (2010).

http://tottusinpari.blog.tiscali.it/2010/11/22/quel-forte-desiderio-interiore-di-parlare-in-sardo-dialogo-con-alexandra-porcu-vice-presidente-del-circolo-sardo-di-berlino/

Lacanas ha riproposto questo articolo senza informare ne a me e neanche alla persona che l’aveva scritto.

Ho chiarito questo errore con la rivista, ma comunque vorrei dire due o tre parole perché credo che una rivista dovrebbe garantire l’attualità delle informazioni che pubblica.

Non sono più la vicepresidente del Circolo Sardo di Berlino, ma sono stata la presidente del Circolo Sardo di Berlino per due anni. Non lo dico perché mi interessa di avere un “titolo” maggiore.

Lo dico perché stiamo parlando di un lavoro di volontariato che mi ha costato tanto tempo ed energie e a volte anche soldi propri. Ma non solo a me, ma anche alla comunità sarda di Berlino che mi aveva affidato questo ruolo.

Quando Tottus in pari pubblicò l’articolo le cose stavano molto diverse. I circoli sardi nel mondo stavano meglio. Soprattutto il Circolo Sardo di Berlino, uno dei più giovani, stava portando avanti tantissime attività culturali.

In primis perché c’erano il tripplo dei contributi della Regione Autonoma. Sostenevano la nostra promozione volontaria e il nostro lavoro volontario ad un livello molto alto.

Oggigiorno le cose stanno diversamente, anche se stiamo ancora portando avanti delle attività, la crisi è arrivata anche qui.

Nell’articolo ho detto che sostengo la Limba Sarda Comuna (LSC) e che la uso quando scrivo. È vero che lo facevo, ma non lo faccio più.

La LSC all’inizio sembrava una buona idea, soprattutto per una persona da fuori che stava imparando il sardo e che non aveva ancora approfondito il tema e credeva alle promesse fatte nella proposta stessa.

Negli ultimi due anni ho totalmente cambiato idea, non solo perché ho sentito altri punti di vista, non solo perché ho letto anche altre cose e sono cresciuta come linguista, ma soprattutto perché ho riletto la LSC. Non capisco neanche più come la potevo sostenere e ringrazio ad alcune persone come Frantziscu Lai, Ivo Murgia ed altri che mi hanno aperto gli occhi su questo tema.

Addirittura ho scritto una critica molto seria e negativa sulla LSC, sullo standard che adopera la Regione Autonoma Sarda qualche settimana prima che Lacanas pubblicasse la mia intervista.

Non mi piace per niente che ora ci sia questa confusione. Mi arrivano email di persone che non conosco e anche di persone che conosco.

Non mi piace che si faccia “pubblicità” con la mia faccia e il mio nome per cose che non vedo più con gli stessi occhi di allora, cose che sono molto cambiate.

Questo lo dico per quanto riguarda la mia opinione sulla situazione del nostro circolo e anche per quanto riguarda la mia posizione da linguista.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...